Copyright © 2008 Attila The Cat   |   Sito realizzato da Sky, Sara, Anto-, Meelina e Valina
Presentazione News Storia Foto Terapia In Memoria Donazioni Downloads Amici Contatti Guestbook
NEWS: 25/09/09: Inseriti tre nuovi calendari di Attila anno 2010 nella sezione Download!!!! Grazie di cuore ad Antonella per le sue creazioni!!!!!


Ad Attila Pirata, che visse con onore e se ne andò combattendo la sua ultima battaglia

La vita mi donò sguardo fiero e cuore di leone
e nome di antico re mia madre mi donò
Pirata destinato alla battaglia e all'amore
percorsi il mio sentiero nella luce
La fine mi raggiunse in primavera
e aveva occhi profumati di maggio e di rose
Fra le viole e i mughetti ora corro lieve
abbracciato in un vortice di sole
Lascio a mia madre lo scudo e la spada
Agli amici un'armatura di speranza
E al mondo il ricordo del mio onore.

(epitaffio composto da Eowyn)


ACCENDI UNA CANDELA PER ATTILA
Clicca qui


Ciao, mi chiamo Attila e sono un gatto pirata!
Sono anche un gatto fortunato, perchè nonostante la mia vita sia stata breve e spesso difficile, sono stato sempre circondato da una famiglia che mi ha amato con tutto il cuore, mi è stata vicina nei momenti difficili, ha combattuto al mio fianco ogni mia battaglia e mi ha accompagnato con coraggio e amore nel mio ultimo viaggio. Se avrai la pazienza di ascoltare la mia storia, vedrai che alla fine sarai d’accordo con me!

Hai mai sentito parlare di una malattia dal nome “aspergillosi retro bulbare”
?
Io non la conoscevo, ma a quanto pare LEI conosceva ME! Perché questo fungo, che si chiama Aspergillus Fumigatus, un bel giorno ha deciso di venire a stare nella mia testa e di nascondersi dietro ai miei occhi…e fu così che sono diventato un gatto pirata!

Potresti pensare che un guerriero si vergogni di essere stato sconfitto, ma un Pirata saggio sa che quando ha combattuto con onore non ha mai davvero perso, se l'ha fatto con coraggio e orgoglio come me.

Spero che la mia storia possa essere d'aiuto per gli altri gatti che, come me, hanno intrapreso una lotta coraggiosa contro questa malattia... non smettete mai di lottare e di sperare, io non l'ho mai fatto, fino alla fine.